Antimicrobialcopper - Rame Antimicrobico

Professor William Keevil, microbiological research

Il rame e le sue leghe sono materiali antibatterici, cioè hanno una naturale capacità di eliminare in maniera veloce i microorganismi che si depositano sulle loro superfici. Questa proprietà può essere sfruttata per rendere più salubri gli oggetti che vengono toccati frequentemente, come maniglie, rubinetti, corrimano, piastre, interruttori, ecc…

Il fatto di ridurre o eliminare la popolazione batterica su questi oggetti, significa diminuire la possibilità di trasmettere malattie dovute ad agenti patogeni; infatti i germi possono essere trasportati da un posto all’altro semplicemente toccandoli e si stima che l’80% delle infezioni nosocomiali, cioè quelle contratte durante il ricovero ospedaliero si trasmette proprio per contatto.

 

ANTIMICROBIAL COPPER

 

Le proprietà antibatteriche del rame sono state studiate in laboratorio e l’Environmental Protection Agency (E.P.A.) degli Stati Uniti, ha registrato a partire dal  2008 oltre 350 leghe di rame come antimicrobiche; è il solo materiale solido ad avere avuto questo riconoscimento.

Il marchio Antimicrobial Copper Cu+ è stato creato in seguito alla registrazione E.P.A e indica che il prodotto che lo porta è fatto con una lega di rame che ha comprovate proprietà antibatteriche; vengono eliminati in due ore almeno il 99,9% dei batteri responsabili di infezioni nosocomiali*
(*) VRE, MRSA, Staphylococcus aureus, Enterobacter aerogenes, Escherichia coli (ceppo O157:H7), Pseudomonas aeruginosa.

 

Tre principali caratteristiche fanno dei prodotti Antimicrobial Copper le più efficaci superfici di contatto antimicrobiche:

 

Eliminano i batteri in continuazione

• Eliminano i batteri che causano infezioni in continuazione
• Sono gli unici materiali antimicrobici solidi registrati dall’EPA
• Sono più efficaci dei rivestimenti contenenti argento.

 

Non perdono efficacia

• Sono antibatterici 24 ore su 24
• Funzionano anche dopo abrasioni o ricontaminazioni batteriche
• Funzionano anche se ossidati

 

Sono sicuri da usare

• Non sono dannosi per l’ambiente o le persone
• Non contengono additivi
• Sono completamente riciclabili

 

APPLICAZIONI ANTIBATTERICHE DEL RAME E LE SUE LEGHE

 

I prodotti Antimicrobial Copper Cu+ possono essere impiegati in una grande varietà di ambienti e applicazioni: strutture ospedaliere, commerciali e residenziali, scuole, alberghi, settore trasporti, trattamento dell’aria ed altre. Tra gli oggetti citiamo: maniglie, corrimano, piastre per porte a spinta, interruttori, filtri per trattamenti dell’aria, pulsantiere, sponde per letti, tavoli, braccioli di sedie, dispenser, penne, sostegni, ecc..

 

I prodotti Antimicrobial Copper si stanno diffondendo sempre più in tutto il mondo, in particolare nelle strutture sanitarie, come ospedali, case di cura e centri specialistici, ma sono stati già installati anche in scuole ed asili, metropolitane ed aeroporti.

 

RAME ANTIBATTERICO E SUE LEGHE: I VANTAGGI E I RISPARMI

 

A seguito dei risultati delle ricerche di laboratorio, sono stati effettuati degli studi anche “sul campo”, cioè nelle corsie di ospedale, dove è stata misurata la crescita batterica su oggetti realizzati in materiali convenzionali e su quelli in rame e sue leghe.

 

La ricerca più completa è stata condotta nei reparti di terapia intensiva di tre ospedali americani, in cui il confronto è stato eseguito su oggetti presenti in sei stanze scelte a caso: tre per il rame e tre per i materiali “comuni”. I primi dati hanno mostrato una diminuzione del 97% dei batteri patogeni sugli oggetti in rame ed una riduzione del 40,4% del rischio di contrarre un’infezione nosocomiale da parte dei pazienti.

 

La scelta di adottare materiali antibatterici come il rame e le sue leghe può rivelarsi vantaggiosa non solo per la propria salute, ma anche per l’intera società e per il Servizio Sanitario in particolare; in campo ospedaliero si riduce il rischio e i costi di un indesiderato ricovero prolungato. È stato stimato, usando per approssimazione il dato del -40,4% e tenendo conto solo dei costi diretti, che la dotazione delle sponde dei letti con elementi in rame si ripagherebbe in qualche mese.

 

I BATTERI ELIMINATI

 

La letteratura scientifica cita la capacità del rame di inattivare o eliminare diversi tipi di batteri, funghi e virus nocivi:
• Acinetobacter baumannii
• Legionella pneumophilia
• Adenovirus
• Listeria monocytogenes
• Aspergillus niger
• MRSA (con E-MRSA)
• Candida albicans
• Poliovirus
• Campylobacter jejuni
• Pseudomonas aeruginosa
• Clostridium difficile
• Salmonella enteriditis
• Enterobacter aerogenes
• Staphylococcus aureus
• Escherichia coli (ceppo O157:H7)
• Bacilli della tubercolosi
• Helicobacter pylori
• VRE
• Influenza A (ceppo H1N1)

 

LINK DI APPROFONDIMENTO

 

Siti internet:

 

Wikipedia: Superfici di contatto in lega di rame

Istituto Italiano del rame – superfici antibatteriche

AntimicrobialCopper.org (in ingl.)

AntimicrobialTouchSurface.com (in ingl.)



Articoli

 

Il rame contro le infezioni nosocomiali (Progettare per la sanità, 2012)

Rame antibatterico -La conferma dagli ospedali (Tecnica Ospedaliera, 2010)

Il rame contro le infezioni nosocomiali (Progettare per la sanità, 2009)

Batteriostaticità – Il rame in ospedale (Tecnica ospedaliera, 2007)

 

Comunicati stampa

 

Registrazione E.P.A.

Ospedale di Rambouillet

Il rame per gli asili a Fukushima

Col rame le infezioni diminuiscono del 40%

Un ospedale irlandese è il primo a sfruttare il rame per combattere le infezioni

Santiago del Cile: corrimano in ottone per una metropolitana più sana



Varie

 

F.A.Q.

News

 
MBR Srl

MBR Srl

Con un'azione continua nel tempo, il rame riduce oltre il 99,9% dei microrganismi causa di infezioni nasocomiali entro due ore dal contatto. Gli stessi batteri su superfici in acciaio o plastica possono invece sopravvivere per giorni.

MBR Srl

family

MBR Srl

comunity

MBR Srl

hospital